L’ipotesi di Quota 102, 64 anni di età e 38 anni di contributi, non risponde all’esigenza di flessibilità diffusa per accedere alla pensione e aggrava i problemi non risolti da Quota 100. La UIL ritiene che si debba lavorare da subito per garantire una…>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it