L’innovazione tecnologica irrompe nelle aziende e i lavoratori temono di perdere il posto o di avere minori protezioni e salari più bassi, ma sperano nel welfare aziendale per migliorare la propria qualità di vita e mitigare le disuguaglianze. È questo, in estrema sintesi, l’esito del Rapporto presentato oggi, al Senato, dal Censis e da Eudaimon. Alla tavola rotonda ha partecipato, tra gli altri, anche il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo: “L’innovazione tecnologica e l’intelligenza…>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it