Con la sentenza 6097/2020, la Cassazione afferma che l’abuso dei contratti a termine nel pubblico impiego non dà diritto alla conversione del rapporto di lavoro, ma soltanto ad un risarcimento di un danno.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it