HomeCronaca sindacaleJabil. Sbarra: "Bene revoca dei 190 licenziamenti, ora aprire una stagione nuova"

Jabil. Sbarra: “Bene revoca dei 190 licenziamenti, ora aprire una stagione nuova”

Roma, 3 giugno 2020 – “Quello siglato alla Jabil è un accordo giusto ed importante che ristabilisce il diritto al lavoro ed alla legalità di 190 persone e porta ad un primo traguardo la buona battaglia combattuta in queste settimane dai lavoratori e dal sindacato”. È il commento di Luigi Sbarra, Segretario generale aggiunto Cisl, dopo l’intesa trovata oggi per l’azienda di Marcianise.
“L’impegno e la mobilitazione di questi giorni, insieme anche alla serietà della Ministra del Lavoro  Cafalfo e dell’Assessore Regionale della Campania Palmeri, hanno portato a un accordo di rilievo che annulla i licenziamenti, assicura 5 settimane di cassa integrazione ai lavoratori coinvolti ed impegna il gruppo a ricollocare tutta la forza lavoro. Un passo determinante di un cammino che ancora non è concluso e che deve portare i lavoratori ad avere tutele e certezza occupazionale. Salutando con soddisfazione questo primo risultato, la Cisl non abbassa la guardia nei confronti di un’azienda che in questi anni ha mostrato comportamenti molto discutibili. L’auspicio è che l’accordo di oggi sia la prima tappa di una nuova stagione che faccia delle relazioni industriali una leva di coesione e crescita comune”. 

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img