30 giugno 2020 – “Il Governo non sottovaluti l’allarme lanciato oggi dalla Cisl Scuola sulle 85 mila cattedre vacanti. Convochi i sindacati di categoria ed affronti questo tema spinoso che sta a cuore a tutti gli italiani. Senza un numero di docenti adeguato la ripartenza della scuola a settembre rischia di diventare un problema molto serio per gli studenti e per le famiglie”. Lo scrive su twitter la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando i dati della Cisl Scuola sulle carenze di organico nella scuola.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it