Doveva arrivare a settembre il Bonus PC, Tablet e Internet. Stiamo a ottobre e non è ancora possibile per i cittadini farne richiesta. Perché? Cosa manca per avviare il sistema?

La motivazione del ritardo ce la offre il quotidiano Il Mattino in Edicola oggi:

“Sarà infatti possibile rivolgersi agli operatori non appena questi si saranno accreditati sul portale gestito da Infratel e che sarà disponibile nei prossimi giorni. Poi si potrà procedere con la richiesta dei buoni. Le informazioni sulle offerte disponibili saranno pubblicate sui siti www.infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it”.

Dunque tra qualche giorno staremo nella fase del caricamento delle offerte di vendita da parte dei rivenditori. Una volta terminata questa fase potranno farne richiesta, sugli stessi siti, i nuclei familiari con Isee fino a 20 mila euro.

All’atto dell’acquisto le famiglie dovranno avere già attiva a casa una connessione a internet di almeno 30 Mbit/s. Se non è ancora attiva o hanno un connessione più bassa devo acquistarla contestualmente al PC o Tablet.