La UIL, da mesi, si batte affinché l’UE attui una deroga alla normativa europea e internazionale in materia proprietà intellettuale e dei brevetti, per assicurare alla popolazione di ogni Stato dosi adeguate di vaccini. Giudichiamo positiva, quindi, la proposta della Commissione UE alla OMC di favorire la flessibilità e agevolare gli accordi Trips…>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it