C’era tempo fino al 31 luglio per fare domanda del Reddito di emergenza, per ottenere le 4 mensilità da giugno a settembre previste dal Decreto Sostegni bis.

Dopo questa data Inps ha chiuso definitivamente la procedura e salvo ulteriori proroghe della misura Covid, non è possibile per ora inviare ulteriori domande.

Dunque molte famiglie stanno aspettando gli esiti delle domande e sono:

  • coloro che hanno fatto domanda per la prima volta;
  • coloro che hanno già avuto esito positivo delle prime 3 rate del Decreto Sostegni 1.

Nei giorni scorsi Inps attraverso il canale social ufficiale ha sottolineato nuovamente che per avere gli esiti delle domande occorre attendere il 15 del mese di agosto e che i pagamenti avverranno nei giorni a seguire:

Si tratta di un’indicazione offerta dagli addetti alla comunicazione Inps che nelle scorse ore è stata addirittura superata dagli uffici previdenziali competenti ad erogare le prestazioni perchè molte famiglie hanno già iniziato a ricevere i primi esiti delle domande in data 10 agosto, senza dover attendere il 16 agosto ecc.

Proprio così. Inps ha anticipato l’esame delle domande di Rem pervenute e gli esiti (“ACCOLTA” o “RESPINTA”) stanno arrivando in queste ore. Pertanto l’invito a tutti coloro che hanno presentato domanda è di accedere con le proprie credenziali al sito Inps e verificare lo stato della domanda sul Fascicolo previdenziale.

Anticipazione degli esiti significa anticipazione dei pagamenti? Di questo non possiamo esserne certi, anche perchè dobbiamo tenere in considerazione che da quando appare ‘ACCOLTA’ alla data del pagamento (visualizzabile come ‘IN PAGAMENTO’) passano almeno 5-6 giorni lavorativi, quindi i conti porterebbero a dire che i pagamenti ci saranno la settimana prossima.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.