Arrivano le date ufficiali per il pagamento delle pensioni di dicembre, anticipate alla fine di novembre. L’ufficialità arriva con l’Ordinanza numero 808 del 12 novembre 2021.

Allo scopo di consentire a Poste Italiane S.p.A. – si legge nell’Ordinanza – la gestione dell’accesso ai propri sportelli dei titolari del diritto alla riscossione delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, in modalità compatibili con le disposizioni in vigore adottate allo scopo di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID-19, salvaguardando i diritti dei titolari delle prestazioni medesime, il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, di cui all’articolo 1, comma 302, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 e successive integrazioni e modificazioni, di competenza del mese di dicembre 2021, è anticipato dal 25 novembre al 1° dicembre 2021.

Dunque la disponibilità anticipata al mese di novembre riguarda non solo le mensilità di assegni e pensioni del mese di dicembre, ma anche la tredicesima.

Le date di disponibilità sono differenti a seconda di dove si ha il conto corrente:

  • da giovedì 25 novembre a mercoledì 1° dicembre riguarderà coloro che ricevono gli assegni tramite Poste Italiane;
  • da mercoledì 1° dicembre riguarderà coloro che si affidano alle banche.

Premesso che l’ordinanza non specifica lo scaglionamento di ogni giornata in base ai cognomi, riteniamo comunque che debba essere questo:

  • 25 novembre: cognomi A-D;
  • 26 novembre: cognomi C-D;
  • 27 novembre: cognomi E-K;
  • 29 novembre: cognomi L-O;
  • 30 novembre: cognomi P-R;
  • 1° dicembre: cognomi S-Z.