Stagionali, NASpI più lunga con la petizione ufficiale: messaggio al Ministro Orlando

stagionali

E’ partita da qualche giorno la petizione ufficiale su Change.org per promuovere l’allungamento della NASpI, l’indennità di disoccupazione erogata da Inps, per i lavoratori stagionali.

A lanciarla è l’ANLS – Associazione Nazionale Lavoratori Stagionali, guidata da Giovanni Cafagna, anch’egli lavoratore stagionale, che denuncia come il sistema introdotto dal 2015 con il Jobs Act abbia fortemente penalizzato chi lavora a termine con le stagioni turistiche, sempre più brevi (o brevissime con le restrizioni Covid), perchè riesce ad avere un sostegno al reddito per i periodi di non lavoro solo di 2-4 mesi (quando va bene). Restando senza tutele per i rimanenti periodi dell’anno.

La proposta dell’ANLS, diretta al Ministro del Lavoro Andrea Orlando, interviene sul decreto del 2015 istituendo, per gli stagionali, uno specifico calcolo della durata e dell’importo della NASpI.

In buona sostanza se si è lavorato per 52 settimane negli ultimi 2 anni con contratto stagionale, si ha diritto a 6 mesi di sussidio. Insomma un meccanismo “premiale” per chi si impegna annualmente nel settore con le stagioni. L’importo mensile sarebbe del 60% dello stipendio lordo. Di fatto, per questi lavoratori, verrebbe ripristinao il meccanismo di calcolo e durata identico a quello in vigore prima della NASpI targata “Governo Renzi”.

Per firmare la petizione clicca qui.

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].