HomeEvidenzaAssegno Unico in gravidanza, si può avere? INPS risponde

Assegno Unico in gravidanza, si può avere? INPS risponde [UFFICIALE]

Si sa che l’Assegno Unico ha inglobato tutte le prestazioni per i figli a carico, sostituendo sia le detrazioni che gli assegni familiari e per il nucleo familiare (l’unica prestazione rimasta esclusa dall’Assegno Unico è il Bonus nido). Condizione imprescindibile per richiedere l’Assegno Unico è, quindi, la presenza di figli a carico. C’è però un’eccezione, ed è quella che riguarda le donne in gravidanza. In questo caso, infatti, non c’è un figlio nato bensì un nascituro. Come ci si comporta in tale situazione? In tante si domandano “Posso richiedere l’Assegno Unico se sono incinta?

La risposta ci arriva direttamente dall’Inps, che sulla propria pagina istituzionale dedicata a tale prestazione scrive:

“Per i nuovi nati l’Assegno unico decorre dal settimo mese di gravidanza. La domanda va presentata dopo la nascita, dopo che è stato attribuito al minore il codice fiscale. Con la prima mensilità di Assegno saranno pagati gli arretrati a partire dal settimo mese di gravidanza. L’Assegno unico non è comunque compatibile con il Premio alla nascita.”

Pertanto, in questa particolare situazione, l’Assegno è previsto ma non va a coprire l’intero periodo di gestazione: parte infatti dal settimo mese di gravidanza. Inoltre, prima di richiederlo è obbligatorio aver partorito dato che nella domanda occorre inserire il codice fiscale del bambino. Non è raro, infatti, incappare nell’errore di presentare la domanda prima della nascita: in questo caso il sistema non fa proseguire, proprio perché tra i dati da inserire nella domanda rientra, appunto, anche il codice fiscale del minore. Ulteriori chiarimenti in merito ci arrivano da Inps, che a un utente risponde:

Non si deve presentare la domanda all’ottavo mese, ma solo alla nascita, e saranno accreditate d’ufficio due mensilità di Assegno (settima e ottava), oltre a quella corrente.”

Pertanto, anche se Inps paga l’Assegno Unico dal settimo mese di gravidanza, la domanda va presentata solo quando lo stato interessante è terminato. Per sapere fino a quando si ha diritto all’Assegno Unico per i figli a carico vi invitiamo a consultare la guida apposita di TuttoLavoro24.it, disponibile gratuitamente cliccando qui.

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -