Reddito di cittadinanza aprile 2022 ricarica straordinaria partita: date a maggio [FOTO]

Reddito di cittadinanza

Detto, fatto. Dopo l’anticipazione di ieri raccolta in ESCLUSIVA da TuttoLavoro24.it per i suoi lettori è arrivata l’attesa ricarica straordinaria del Reddito di cittadinanza.

Ma per chi? Come abbiamo visto non tutti i percettori Rdc hanno ricevuto la ricarica il 27 del mese, ecco perchè c’era molta attesa sulla nuova data dei pagamenti. Attendere metà maggio o sperare in una liquidazione anticipata?

Come si diceva Inps ha stupito tutti ancora una volta e ha optato per una ricarica straordinaria anticipata.

Ricarica straordinaria Reddito cittadinanza aprile 2022: la data

Pagamento in arrivo, dunque, come si può vedere dalle conferme dei beneficiari che consultando il Fascicolo previdenziale del cittadino hanno potuto visualizzare le nuove elaborazioni.

Ecco quanto emerge dalle foto inviate dai beneficiari che hanno iniziato proprio ieri sera a visualizzare l’elaborazione:

Ultima elaborazione il 29 aprile 2022 dunque, pertanto la disponibilità in Poste dovrebbe esserci due giorni lavorativi dopo, a questo punto il 2 maggio. Il sistema finanziario di Poste Italiane infatti impiega in genere due giorni per accreditare ai percettori il reddito.

Ricarica straordinaria Reddito cittadinanza aprile 2022: i tagli

Secondo quanto appreso da TuttoLavoro24.it direttamente dai suoi lettori, questa ricarica straordinaria porta con sé una nuova ondata di conguagli e tagli agli importi. Addirittura maxi-tagli con riduzioni degli importi per 2/3 rispetto a quello che veniva percepito fino a qualche mese prima.

Va anche detto che una parte dei tagli è da Inps effettuata per recuperare quanto erogato in più con la ricarica di fine febbraio, “erroneamente” per stessa ammissione dell’Istituto. Su questo abbiamo già dato informazione ai nostri lettori in diverse occasioni. L’Istituto ha ritenuto a fine gennaio scorso di doversi adeguare alle norme di legge che stabiliscono che in presenza di altre prestazioni sociali (come le pensioni di invalidità ad esempio), erogate anche ad uno solo dei membri del nucleo familiare, è in grado di portare ad una riduzione degli importi Rdc.

Le ragioni dei tagli Inps? Sono già stati illustrati dallo stesso Istituto che ha messo in evidenza ben 10 motivi che TuttoLavoro24.it ha riportato in un articolo che potete leggere cliccando qui.

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].