Anche quest’anno alcune categorie di persone riceveranno la quattordicesima, quella mensilità in più che viene corrisposta nel mese di luglio a determinati lavoratori e pensionati.

A differenza della tredicesima, riconosciuta obbligatoriamente a tutti i lavoratori di qualsiasi settore ed erogata a dicembre, la quattordicesima non è obbligatoria per tutti ed è prevista solo per i lavoratori di specifici settori. A beneficiare della quattordicesima, inoltre, sono anche alcuni pensionati. In particolare, la quattordicesima spetta ai pensionati a basso reddito.

Ma a quest’ultima branca di pensionati viene riconosciuta anche un’altra misura di sostegno economico, ossia la Pensione di Cittadinanza, pensata dallo Stato proprio per aiutare tutti quei pensionati che si trovano in difficoltà economica, come previsto dal DL n. 4 del 28 gennaio 2019. Per sapere quali sono i requisiti per poter percepire la PdC vi invitiamo a consultare la nostra GUIDA dedicata.

Sorge spontanea una domanda: essendo entrambe delle prestazioni di sostegno, pensione di Cittadinanza e quattordicesima sono compatibili? Inps paga la quattordicesima a chi prende la PdC? La risposta giunge direttamente dall’account social di Inps, che a un utente che domanda se spetta la quattordicesima e/o la tredicesima ai percettori della pensione di cittadinanza risponde così:

Ahimè, chi percepisce la PdC non prenderà la mensilità aggiuntiva: né la tredicesima di dicembre, né la quattordicesima di luglio. Questo perché la Pensione di Cittadinanza è, esattamente allo stesso modo del Reddito di Cittadinanza, una sorta di integrazione, al reddito o alla pensione appunto.

Niente quattordicesima quindi, eppure nella pensione di luglio qualcosa in più ci sarà: è il Bonus da 200 euro, che come previsto dall’art. 32 del Decreto Aiuti spetterà a tutti questi pensionati.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].