Una parte dei percettori ha ricevuto la ricarica mensile del Reddito di Cittadinanza lo scorso mercoledì 15 giugno. Pagamento arrivato con la massima puntualità e che non sembra aver dato problemi, dato che cadeva in mezzo alla settimana. Stessa cosa non potrà dirsi per la ricarica in arrivo a fine mese.

Quella del 27 del mese interessa la maggior parte dei percettori: in pratica, è la ricarica che riguarda tutti coloro che devono ricevere una mensilità diversa dalla prima, in assoluto o dopo il rinnovo. Il pagamento è già prefissato, con le lavorazioni che partono all’incirca 48 ore prima. Ma il giorno effettivo può variare nel caso in cui il 27 fosse festivo o se tra le lavorazioni e il pagamento cadessero delle festività: è questo il caso di giugno, dato che il 25 (quando solitamente iniziano le lavorazioni) cade di sabato.

Sappiamo che Inps non eroga nei festivi e neppure elabora le domande, quindi quando cominceranno le lavorazioni di RdC a giugno?

Ricarica Reddito cittadinanza giugno 2022: quando partono le lavorazioni?

Nel caso in cui tra lavorazioni e pagamento si frapponessero delle festività, Inps può decidere di anticipare o posticipare il pagamento. Ad aprile, per esempio (mese in cui il 25 è sempre festa), le lavorazioni vennero anticipate al venerdì 22, facendo così fronte ai tre giorni festivi successivi (sabato 23, domenica 24 e lunedì 25). In questo modo, il pagamento arrivò poi con estrema puntualità mercoledì 27 aprile.

A giugno la situazione è più o meno la stessa, con il 25 che cade di sabato e il 27 di lunedì. È auspicabile, quindi, che le lavorazioni saranno anticipate al 24 giugno, che è un venerdì. Ciò per consentire l’accredito puntuale il 27 del mese e far fronte ai due giorni festivi successivi (sabato 25 e domenica 26).

Scopriremo a breve quale iter vorrà seguire Inps. TuttoLavoro24.it provvederà come sempre a tenere informati i suoi lettori. Per tutte le altre informazioni sul Reddito di Cittadinanza vi invitiamo a consultare gratuitamente la nostra GUIDA dedicata.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].