HomeEvidenzaBonus 150 euro, Autodichiarazione per i dipendenti

Bonus 150 euro, Autodichiarazione per i dipendenti [SCARICA FILE]

Per ricevere il Bonus 150 euro i lavoratori dipendenti dovranno dichiarare di ricevere l’una tantum esclusivamente dal datore di lavoro. Tale dichiarazione va resa per iscritto, esattamente come già successo a luglio per il Bonus 200 euro.

Bonus 150 euro Modulo Autodichiarazione dipendenti: download gratis

Il Decreto Aiuti ter sottolinea che il lavoratore, più precisamente, al fine di ricevere la nuova indennità dal proprio datore di lavoro, deve presentare allo stesso una dichiarazione nella quale afferma:

  • di non essere titolare di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione;
  • di non appartenere a un nucleo familiare beneficiario del Reddito di cittadinanza.

Si tratta delle categorie per le quali è previsto che sia l’Inps a erogare a novembre in automatico l’indennità una tantum, ai sensi dell’articolo 19 del medesimo D.L. n. 144/2022 (incompatibile con la modalità di pagamento prevista dall’articolo 18).

Il lavoratore dipendente deve inoltre dichiarare di non eccedere la retribuzione mensile di 1.538 euro nel mese di novembre 2022.

Per agevolare gli adempimenti da parte dei lavoratori e dei datori di lavoro e sulla base dell’autocertificazione di luglio, TuttoLavoro24.it ha provveduto a stilare un fac-simile che costituisce solo uno strumento di supporto, personalizzabile dal datore di lavoro e non vincolante. Per scaricare il fac-simile di Dichiarazione clicca qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -