HomeEvidenzaStipendio docenti 2022, 1.500 euro in più: ecco come averli

Stipendio docenti 2022, 1.500 euro in più: ecco come averli

TuttoLavoro24.it abbiamo parlato pochi giorni fa di un bonus ai docenti che insegnano nelle cosiddette scuole a rischio.

Ma c’è un’altra novità in arrivo sul Cedolino paga dei docenti: un altro bonus per coloro che rispettano determinate condizioni.

Bonus docenti 1500 euro: di cosa si tratta

Il bonus in questione rientra nel più ampio ambito del PNRR, in particolare nella riforma del reclutamento e della formazione dei docenti, che si è concentrata anche sui criteri per la valorizzazione di quest’ultimi.

Il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha infatti firmato il decreto con i nuovi criteri per l’attribuzione delle risorse per la valorizzazione del personale docente. Il decreto è stato trasmesso agli organi competenti per il relativo controllo e sarà visibile sul sito del MIUR appena registrato.

Bonus docenti 1500 euro: condizioni

Si tratta di un aumento salariale di 1.500 euro lordi per 19 mila docenti che rispettano le seguenti condizioni:

  • continuità didattica: si terrà conto degli anni di permanenza nella medesima scuola che si trovi in una provincia diversa da quella della propria abitazione;
  • sede di lavoro: si valorizzerà il personale che insegna da più anni in istituti di territori che presentano condizioni socioeconomiche disagiate, maggiore dispersione o che sono a rischio di spopolamento.

Bonus docenti 1500 euro: cosa dicono i sindacati

Questo provvedimento è stato molto criticato dai sindacati in quanto, secondo Anief, l’aumento in questione sarebbe una cifra irrisoria e comunque dovrebbe essere garantito a tutti i docenti che si trovano nelle condizioni di cui sopra, non solamente ad una parte. Il provvedimento è stato anche già bocciato dal CSPI – il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione – ad agosto con parere negativo.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -