HomeEvidenzaAgricoltura e Turismo, Stagionali pagati coi Voucher fino a 10.000 euro

Agricoltura e Turismo, Stagionali pagati coi Voucher fino a 10.000 euro

Voucher per ricompensare le prestazioni occasionali dei lavoratori in Agricoltura, Turismo e Servizi alla persona.

E’ quanto prevede la legge di Bilancio approvata dal Governo lunedì sera. A darne notizia, in attesa della divulgazione del testo ufficiale, è Il Sole 24 Ore in edicola oggi:

Reitrodotti i buoni lavoro, i cosiddetti Voucher nei settori dell’agricoltura, nel comparto Horeca (Hotellerie-restaurant-café) e nei servizi alla persona, in particolare nel lavoro domestico, fino ad un tetto di 10mila euro”.

Si tratta per l’appunto di una ’reintroduzione’ di una modalità di lavoro e retribuzione abrogata nel 2017 a seguito di una sentenza sfavorevole della Corte Costituzionale. In precedenza anche la Cgil aveva promosso una raccolta firme per la cancellazione dei cd. Buoni Lavoro.

La novità della nuova versione dei Voucher è l’elevazione del tetto massimo annuale del valore delle prestazioni a 10.000, in passato si era arrivati ad un massimo di 7.000 euro netti (9.333 lordi).

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -