Pensione di Cittadinanza, è confermata?

Rdc

Il Reddito di Cittadinanza è abrogato dal 1° gennaio 2024 mentre la Pensione di Cittadinanza – a sorpresa – è stata confermata dal Governo.

Mentre in una prima fase sembrava che anche il PdC sarebbe stato travolto dalla stretta (così le norme della Legge di bilancio), Meloni & C. hanno deciso di lasciarlo in vigore e di affiancarlo al nuovo Assegno di Inclusione e Supporto per la Formazione e il Lavoro.

Pensione di Cittadinanza, quali novità?

La novità è contenuta nel Decreto Lavoro pubblicato il 5 maggio 2023 in Gazzetta Ufficiale, che garantirà la continuità del sussidio per chi ha almeno 67 anni e un Isee che non supera i 9.360 euro annui e il valore degli immobili deve essere al massimo di 10mila euro.

L’importo del PdC è pari a 630 euro per 12 mesi. L’importo spetta per un totale di 7.560 euro annui e può salire in presenza di uno o più familiari disabili.