HomeEvidenzaArretrati IVC ai Supplenti, quando arrivano?

Arretrati IVC ai Supplenti, quando arrivano?

Quando sarà pagati gli arretrati dell’IVC ai supplenti docenti e Ata? Quali saranno gli importi che spetteranno a questi lavoratori?

Vediamo cos’è l’IVC e da cosa nasce questo diritto agli arretrati.

IVC, che significa? A chi spetta?

L’IVC è l’indennità di vacanza contrattuale che spetta ai lavoratori del pubblico impiego per il mancato rinnovo dei CCNL per il triennio 2022-2024.

Il Decreto Anticipi, noto anche come Decreto Fiscale, ha introdotto una rivalutazione dell’IVC, che spetta ai lavoratori durante il periodo in cui il CCNL è scaduto e non è ancora rinnovato. In questa fase l’IVC spetta dal 1° gennaio 2022 fino a che il CCNL non sarà rinnovato.

Arretrati IVC Supplenti, quando arrivano?

La rivalutazione dell’IVC stabilita dal Decreto Fiscale, che sarà incastonato nella Legge di Bilancio 2024, è pari a 6,7 volta l’attuale importo. Insomma all’importo già in erogazione, NoiPA dovrà aggiungere un’ulteriore importo.

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha già annunciato che si sta impegnando per l’erogazione di questi nuovi importi tra fine novembre e inizio dicembre. Ciò vale per il personale di ruolo, a tempo indeterminato, della Scuola e degli altri comparti pubblici.

Quando saranno pagati gli Arretrati per i Supplenti? Nel 2024? Dal Ministero di Viale Trastevere non sono arrivate indicazioni ufficiali, tuttavia secondo quanto riporta il sindacato Flc-Cgil per i circa 200.000 precari solo nella scuola “non è previsto l’anticipo ma una retribuzione calcolata da gennaio 2024”.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -