Uil, Cisl, Cgil, avevano chiesto in mattinata, al Premier Conte, un nuovo incontro, sempre in videoconferenza, per valutare la necessità di misure ancora più rigorose di sospensione delle attività non essenziali, vista la perdurante crisi sanitaria e la progressione dei contagi. Già in serata, dunque, il Presidente del Consiglio ha convocato i Sindacati e le imprese per affrontare la questione…>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it