Con la sentenza 5897/2020, la Cassazione afferma che la sentenza di patteggiamento può essere utilizzata come prova per dimostrare la sussistenza del fatto contestato in sede disciplinare.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it