Con il decreto del 14.04.2020, il Tribunale di Bologna afferma che le piattaforme digitali devono fornire ai riders iscritti tutti i dispositivi individuali di protezione contro il rischio da COVID-19

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it