Con l’ordinanza 8445/2020, la Cassazione afferma che il verbale ispettivo fa piena prova sull’esistenza e la provenienza delle dichiarazioni dei dipendenti raccolte dall’ispettore.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it