Fim Fiom e Uilm nazionali nel ribadire quanto già espresso nel loro comunicato precedente sono con la presente a denunciare un ulteriore peggioramento delle condizioni di lavoro dei dipendenti Sittel. Il ritardo dei pagamenti dello stipendio è incrementato. Con questo comunicato confermiamo lo stato di agitazione a sostegno della vertenza con la proclamazione di 40 ore di sciopero con diversa articolazione sui cantieri territoriali. 

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 13 maggio 2020

Continua a leggere qui

Fonte: fiom-cgil.it