Il decreto Rilancio conferma, per i mesi di aprile e maggio, l’indennità di 600 euro già prevista per il mese di marzo dal Cura Italia ai collaboratori sportivi ampliando la platea dei beneficiari. Le nuove disposizioni infatti includono questa volta fra i beneficiari i collaboratori sportivi impiegati presso il Comitato Olimpico Nazionale (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), gli Organismi Sportivi nazionali (FSN, EPS, DS), le società e associazioni sportive dilettantistiche. Si tratta, in definitiva, di percettori di compensi classificati fra i redditi diversi. Chi ha ricevuto il bonus di marzo riceverà automaticamente l’indennità anche per aprile e maggio. Diversamente gli altri dovranno fare apposita richiesta.

Continua a leggere qui

Fonte: ipsoa.it