Articles written by:

mikeante

930 Articles Written
0 Comments
- Advertisement -

Must Read

Carta aziende industriali, siglata l’ipotesi di rinnovo del CCNL

Per i dipendenti dalle aziende esercenti l'industria della carta, della cellulosa, pasta legno, fibra vulcanizzata e presfibra e per le aziende cartotecniche e trasformatrici della carta e del cartone, Assocarta e Assografici con Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil e Ugl-carta e stampa, in data 28 luglio 2021 hanno siglato l'ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL. Fra le principali novità, la rideterminazione dei minimi tabellari, l’istituzione della nuova voce retributiva “Elemento di modernizzazione contrattuale”, il riconoscimento dell’una tantum e dell’indennità di ruolo, il contributo aggiuntivo a carico dei datori di lavoro da corrispondere al fondo di previdenza integrativa. L'accordo, che decorre dal 1° gennaio 2022 (parte economica) e dalla ratifica (parte normativa) e scadrà il 31 dicembre 2024, sarà sottoposto al giudizio dei lavoratori entro il 30 ottobre 2021 e sarà applicabile all'atto della firma definitiva.

Abbigliamento e confezioni aziende industriali, rinnovato il CCNL

Per le imprese del settore tessile abbigliamento moda, SMI Sistema Moda Italia con FEMCA-CISL, FILCTEM-CGIL e UILTEC-UIL con l'ipotesi di accordo 28 luglio 2021 hanno rinnovato il CCNL 5 luglio 2017. Per la vigenza del rinnovo 2020-2024 sono stati rideterminati gli importi e la dinamica temporale dell’Elemento retributivo nazionale in base ai diversi livelli. L'importo dell'Elemento di garanzia retributiva è confermato in € 300 e va erogato agli aventi diritto con la retribuzione dei mesi di gennaio di ogni anno. L'accordo, decorre dal 1° aprile 2020 e scadrà il 31 marzo 2024. Gli istituti modificati o introdotti dal rinnovo, salvo diverse indicazioni, decorrono dal 28 luglio 2021.

Concessionari riscossione tributi: rinnovato il CCNL dei dirigenti

È stato rinnovato il CCNL per i dirigenti di Agenzia delle entrate Riscossione ed Equitalia Giustizia S.p.a. L’accordo è stato firmato il 12 luglio scorso da Agenzia delle Entrate-Riscossione ed Equitalia Giustizia S.p.a. con Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Falcri-Silcea-Sinfub-Snalec-Confsal). Il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro stabilisce, nell’ambito dei vari capitoli, i nuovi minimi tabellari, l’una tantum, l’indennità di vacanza contrattuale e l’apposito elemento della retribuzione. La decorrenza è fissata dal 1° gennaio 2016 e scade il 31 dicembre 2018.

Contributi volontari lavoratori agricoli: pubblicate le aliquote INPS

Con la circolare INPS n. 114 del 2021 sono state rese note le aliquote dei contributi volontari relativi alle varie categorie di lavoratori agricoli, diversificate in base alla tipologia e alla gestione di appartenenza dei prosecutori volontari. Le aliquote contributive da applicare per la determinazione dell’importo dei contributi volontari dei lavoratori agricoli dipendenti per l’anno 2020, autorizzati alla prosecuzione volontaria dell’assicurazione, è quella stabilita per il Fondo Pensione Lavoratori Dipendenti a decorrere dal 1° gennaio 2022, pari al 29,50%.

Pensioni contributive: coefficienti di trasformazione per la sostenibilità del sistema

Nel nostro sistema pensionistico il metodo di calcolo contributivo assume una valenza sempre più centrale, sia allo stato attuale, essendo il regime che si applica per effetto della riforma Fornero a tutti i lavoratori con riferimento ai contributi versati dal 1° gennaio 2012, sia in prospettiva. Si pensi all’ipotesi in corso di approfondimento di introdurre una pensione contributiva di garanzia per i giovani o alle possibili soluzioni di flessibilità in uscita che possano prendere il posto di Quota 100 alla fine del periodo di sperimentazione che terminerà il 31 dicembre 2021. In ottica evolutiva, i coefficienti di trasformazione rappresentano un elemento strategico per la sostenibilità e l’adeguatezza di questo regime.

Servizi di pulizia aziende industriali, rinnovato il CCNL

Per i dipendenti da aziende del settore imprese di pulizia e servizi integrati/multiservizi, il 9 luglio 2021 ANIP-Confindustria, Legacoop Produzione e servizi, Confcooperative Lavoro e servizi, AGCI Servizi di Lavoro, Unionservizi-Confapi con Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltrasporti-Uil hanno sottoscritto definitivamente l’ipotesi di rinnovo del CCNL. Per effetto degli aumenti contrattuali stabiliti con decorrenza luglio 2021, luglio 2022, luglio 2023, luglio 2024 e luglio 2025, sono ricalcolati i nuovi minimi di retribuzione. Le parti prevedono però un sistema di ultrattività del contratto e un meccanismo di confronto per stabilire gli importi dei minimi a valere dal 1° luglio 2025 e dal 1° luglio 2026. Il nuovo contratto decorre dal 9 luglio 2021 ed avrà scadenza il 31 dicembre 2024.

Poste: rinnovo del CCNL per il personale non dirigente

Il 23 giugno scorso è stata raggiunta l’intesa per il rinnovo del CCNL di Poste italiane relativo al personale non dirigente. L'ipotesi di accordo è stata firmata da Poste Italiane S.p.A. (anche in rappresentanza di Postel S.p.A., Poste Vita S.p.A., Poste Assicura S.p.A., Poste Welfare Servizi S.r.l., PostePay S.p.A. e BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, EGI S.p.a., Postepay S.pa.) e SLC Cgil, SLP Cisl, UILposte, Failp Cisal, Confsal Com.ni, FNC Ugl Com.ni. Il nuovo contratto collettivo nazionale, che scadrà il 31 dicembre 2023, definisce in particolare i nuovi minimi tabellari, il versamento dell’anticipo, l’importo dell’una tantum e dell’indennità di mensa.

Scuole private laiche: accordo sugli aumenti dei minimi tabellari e del salario di anzianità

Relativamente alle trattative per il rinnovo del CCNL per il periodo 2021-2023 del personale docente non abilitato delle scuole private paritarie laiche, il 2 luglio scorso, Aninsei con Flc-Cgil, Cisl-Scuola, Uil-Scuola RUA e Snals Confsal, hanno raggiunto l’accordo sulla parte economica del nuovo contratto. Il rinnovo fissa gli aumenti dei minimi tabellari riferiti ai livelli V e VI e del salario di anzianità per tutti i livelli. Dopo i passaggi nei rispettivi organismi dirigenti, le Parti procederanno alla sottoscrizione definitiva dell'accordo.
- Advertisement -

Editor Picks

- Advertisement -