Con l’ordinanza 9789/2020, la Cassazione afferma che la clausola del contratto individuale, con cui il patto di prova è fissato in un termine maggiore di quello stabilito dal CCNL deve essere sostituita di diritto.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it