25 giugno 2020 – “No ad una scuola dimezzata. Il Governo sia più responsabile. Fanno bene tutte le componenti della comunità scolastica a protestare: serve un’allenza tra sindacati, famiglie e studenti sui temi dell’istruzione. Non si possono riaprire le scuole senza le garanzie dei necessari investimenti per gli edifici scolastici e per maggiore personale”. Lo scrive su twitter la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, sulle manifestazioni in tante città italiane sulle linee guida per riapertura delle scuole.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it