2 luglio 2020 – “Un fatto grave che ci addolora la morte oggi per un incidente sul lavoro di un operaio di 63 anni nel comasco. L’ennesima tragedia sul lavoro che si poteva e di doveva prevenire. La sicurezza non può essere un optional. È una priorità del Paese e del mondo del lavoro che deve vederci tutti uniti a sollecitare il rispetto delle norme di prevenzione e di maggiori controlli”. Lo scrive su twitter la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando la morte di un operaio sul lavoro in una azienda del comasco.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it