Nella giornata di ieri in commissione Bilancio della Camera dei Deputati è stato approvato un emendamento che introduce il comma 1-bis, nell’art. 93 del Dl 34/2020, in tema di contratti a termine.

Secondo quanto riporta il quotidiano Il Sole 24 Ore in Edicola oggi:

“il termine dei contratti di apprendistato (con esclusione di quello professionalizzante), dei contratti a tempo determinato e dei contratti di somministrazione, in corso alla data di entrata vigore della nuova disposizione, è prorogato per una durata pari al periodo di sospensione dall’attività lavorativa in ragione delle misure di emergenza”.

Dunque l’emendamento sembrerebbe introdurre una proroga automatica dei contratti introducendo una sterilizzazione del periodo di lockdown rispetto alle regole vigenti.