Con l’ordinanza del 20.06.2020, il Tribunale di Roma afferma che agli operatori sanitari lo smart-working può essere concesso solo in caso di evidente necessità.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it