Il 30 settembre il Reddito di Cittadinanza va a scadenza per coloro che terminano i primi 18 mesi. Dopo la pausa di ottobre in cui i beneficiari non riceveranno nulla, il Rdc proseguirà a novembre per altri 18 mesi durante i quali è obbligatorio accettare anche la prima offerta di lavoro a livello nazionale pena la perdito del beneficio economico.

Il Governo guidato da Giuseppe Conte ha promesso che con nuove azioni darà una stretta al sistema per evitare il proliferare dei furbetti.

Ad annunciare il piano del Governo è il Corriere della Sera in edicola oggi:

“Conte ha chiesto alla ministra Pisano di istituire immediatamente una task force che si occupi di progettare e rendere operativa una struttura informatica che metta insieme, in modo che comunichino fra loro, 20 sistemi regionali diversi, con regole diverse che oggi i navigator sono chiamati e rispettare, e che sfoci in un secondo tempo in app nazionale, in un sistema operativo in grado di funzionare con efficacia e di rendere più difficile, quasi impossibile, rifiutare il lavoro e mantenere il reddito.