L’annuncio di un nuovo Dpcm che sancirà nuove chisure, da approvare probabilmente nella giornata di oggi, si accompagna con la notizia che il Governo starebbe lavorando anche ad un Decreto legge per offrire ai soggetti coinvolti dalla stretta l’«adeguato ristoro» di cui parlava il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte (in foto accanto al Ministro dell’Economia).

Lo annuncia Il Sole 24 Ore in edicola oggi:

“Il provvedimento, al quale lavorano a pieno ritmo da giorni i tecnici del ministero dell’Economia guidato da Roberto Gualtieri, prevede indennizzi a fondo perduto, sganciati dalla perdita di fatturato, rivolti innanzitutto ai tre ambiti maggiormente danneggiati: ristorazione, bar, gelaterie e pasticcerie; piscine, palestre e impianti sportivi; cinema, teatri e spazi culturali. La procedura sarà sempre in capo all’Agenzia delle Entrate, come avvenuto durante il lockdown, anche per renderla più rapida: l’Agenzia ha già il quadro completo dei dati e può garantire iter rapidi nell’erogazione dei contributi”.

LEGGI ANCHE:

Dpcm chiusure, Il Sole 24 Ore: aiuti non solo a chi chiude, ma anche…