Bar, ristoranti e negozi verso la riapertura a partire da dicembre. Lo rivela il quotidiano on-line ilsole24ore.com precisando che ciò potrà accadere solo “se la curva epidemiologica si confermerà in discesa”.

L’attenuamento delle misure restrittive consentirebbe ai “ristoranti di tornare a una semi-normalità e di tenere i negozi aperti anche di sera tardi, per spalmare le entrate dei clienti, favorendo comunque il contingentamento degli accessi nelle vie dello shopping”.

Ma questo allentamento riguarderebbe tutta Italia? Secondo Il Sole 24 Ore l’upgrade non sarà per tutti, ma sarà limitato a “quelle province dei territori della ‘red zone’ che hanno però dati epidemiologici migliori”. Si tratta, però, di una sola ipotesi al momento che è “oggetto di trattativa tra l’Esecutivo e i governatori, che puntano ad un graduale allentamento delle misure in vista del Natale. Possibilmente già dopo il 4 dicembre, data in cui cessa l’efficacia dell’ultimo Dpcm.

Le riaperture dal 5 dicembre non sono solo un’ipotesi.

Anche Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico intervenendo a Porta a Porta ieri sera ha iniziato ad essere più possibilista. Dopo il 4 dicembre – ha dichiarato Miozzo – «i negozi e i ristoranti potranno probabilmente ritornare ad una seminormalità se rispetteranno quelle regole. Sarà una quasi normalità, non un liberi tutti». Anche se ha poi precisato che «un Natale tradizionale ce lo dobbiamo scordare».

(In foto il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte)

Fonte: ilsole24ore.com

LEGGI ANCHE:

Natale, negozi aperti fino a tardi e feste solo in alcune Regioni: il Governo ci pensa