Con la sentenza C-121/19, la CGUE afferma che, ai fini del riconoscimento del congedo parentale, è legittima la condizione che prevede una certa anzianità lavorativa, mentre risulta illegittima quella che richiede lo status di lavoratore al momento della nascita del figlio.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it