Con la sentenza 155/2021, il TAR Friuli afferma che l’Ispettorato non ha il potere di imporre al datore un diverso inquadramento contrattuale dei dipendenti.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it