I lavoratori dell’Agenzia delle Entrate Riscossione potranno beneficiare della prestazione previdenziale aggiuntiva frutto dei versamenti effettuati al Fondo previdenziale obbligatorio di settore dalla data di assunzione. Questo il contenuto della circolare Inps, uscita oggi, che ha finalmente riconosciuto un diritto negato per anni e rivendicato con forza dal sindacato.
“E’ un successo che arriva a 24 anni dall’approvazione della prima legge delega che prevedeva l’armonizzazione della disciplina previdenziale – commenta il segretario generale di First Cisl Riccardo Colombani – e dopo tante battaglie e iniziative. Sono stati fondamentali l’impegno dei sindacalisti che si sono passati il testimone in questa vertenza, senza mai dubitare dell’esito finale, e la loro capacità di stare al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori. Siamo riusciti a cogliere questo importante risultato – conclude Colombani – anche grazie al sostegno della Cisl, che ha offerto un contributo determinante”.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it