Con la sentenza 20819/2021, la Cassazione afferma che integra la condotta antisindacale, l’applicazione di una clausola collettiva che impedisce l’esercizio dei diritti sindacali e autorizza la società a riservare un trattamento deteriore ai dipendenti iscritti ad un O.S.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it