“Proseguono gli scioperi in tutto il Paese contro i licenziamenti.

Nella giornata di oggi, nell’ambito dello sciopero di 2 ore della categoria a livello nazionale, hanno scioperato le metalmeccaniche e i metalmeccanici dell’Emilia Romagna. Tutti i territori della Regione hanno concentrato gli scioperi oggi, giovedì 22 luglio, per mandare un messaggio chiaro al Governo e alle imprese. Non sono mancati i presidi ai cancelli delle fabbriche e si è scioperato organizzando assemblee di lavoratrici e lavoratori.

Sempre nella giornata di oggi hanno scioperato le lavoratrici e i lavoratori di tutto il gruppo Whirlpool.

Domani, venerdì 23 luglio, grande giornata di sciopero in tutte le aziende metalmeccaniche del Lazio, in molti Comuni della Lombardia come Como, Cremona, Lecco, Pavia, Sondrio, Valle Camonica, e a La Spezia, a Cosenza, e a Siracusa.

Le aziende che hanno aperto procedure di licenziamento hanno disatteso l’impegno preso da Confindustria con il Governo a non licenziare utilizzando le 13 settimane di cassa integrazione. Continueremo a mobilitarci finchè non avremo risposte”.

Lo dichiara in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil

Roma, 22 luglio 2021

Continua a leggere qui

Fonte: fiom-cgil.it