“41 anni fa la strage alla stazione di Bologna, l’attentato più grave ed efferato della storia repubblicana. Non bisogna mai dimenticare quella tragedia. Centinaia di famiglie attendono ancora giustizia e verità su chi e perché ordinò quel massacro di persone innocenti”. È quanto sottolinea il Segretario Generale della Cisl, Luigi Sbarra, su twitter, ricordando la strage alla stazione di Bologna del 2 agosto di 41 anni fa.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it