Sono arrivati i 56 milioni richiesti dal Fondo Artigiani – FSBA al Ministero del Lavoro per pagare la cassa integrazione dei mesi di agosto e precedenti.

La comunicazione ufficiale viene da una nota di FSBA di ieri. Quindi considerato che gli uffici del fondo si sono mostrati sempre molto rapidi nell’eseguire i bonifici, già nella giornata del 13 ottobre i lavoratori di Regioni come Sicilia, Calabria, Lombardia, Molise, ecc., inizieranno a ricevere i primi bonifici.

Dovranno attendere la seconda parte della settimana, se non la successiva, i lavoratori delle altre regioni nella quali il pagamento è gestito dagli enti bilaterali regionali artigiani, in alcuni casi con il passaggio attraverso l’azienda.

Ma anche su questo arrivano la parole rassicuranti di FSBA: “gli uffici centrali e quelli degli Enti Bilaterali Regionali, che in taluni contesti collaborano nel materiale pagamento della prestazione, sono già al lavoro e l’intera operazione verrà conclusa in un brevissimo lasso di tempo”.

Un’altra data importante per i prossimi step dei pagamenti è il 23 ottobre. Si tratta della deadline per l’invio delle nuove domande di intervento della cassa integrazione con cui potrà essere chiusa la mensilità di settembre e precedenti (per chi non l’ha già fatto nella ‘finestra’ precedente che scadeva il 25 settembre). Nel giorni successivi al 23 ottobre, annuncia il Fondo saranno fatti i calcoli e inviata al Ministero di via Veneto la richiesta di fabbisogno utili alla prossima tornata di pagamenti che a questo punto si realizzerà nei primi giorni di novembre.