Con la sentenza 24960/2021, la Cassazione ribadisce che, nel rapporto di pubblico impiego a tempo determinato, l’eventuale violazione delle norme sul contratto a termine non può mai tradursi nella conversione del rapporto.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it