Tutti qui hanno affermato che sono d’accordo sul taglio del cuneo fiscale, sono contento. Lunedì mi aspetto che questa cosa venga fatta”. Sono le parole pronunciate ieri a Rapallo dal presidente di Confindustria Carlo Bonomi a chiusura dei lavori dei Giovani industriali, dopo che una kermesse di politici si è espresso a favore della proposta delle Imprese di stanziare 16 miliardi per ridurre il cuneo fiscale e alzare il netto in busta paga. Lo scrive Il Sole 24 Ore in edicola oggi.

Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia), Antonio Tajani (Forza Italia), Enrico Letta (PD), Giuseppe Conte (M5S), Matteo Salvini (Lega), Matteo Renzi (Iv): “da tutti – si legge sul colonne del quotidiano economico – è arrivato il via libera ad un intervento sul cuneo fiscale nella prossima legge di Bilancio. Una misura che ’metterebbe nelle tasche degli italiani 1.233 euro all’anno in più’ ha detto il presidente di Confindustria, da destinare per due terzi a favore dei lavoratori”.

Insomma un taglio al prelievo sugli stipendi che andrebbe per 2/3 a favore dei lavoratori e 1/3 a favore delle imprese.Nella consapevolezza che i bonus, le una tantum a pioggia , che si possono anche sommare vanno al 50% della popolazione, invece che concentrarsi su quel 10% che ha bisogno”, fanno sapere gli Industriali commentando il recente bonus 200 euro.

Le risorse per un taglio del cuneo fiscale ci sarebbero, dunque, sostengono Imprese, sindacati e politici, quindi manca solo che il Governo Draghi si metta al lavoro, anche incontrando le parti sociali. Vedremo dunque se da “lunedì” questo accadrà, come dice il presidente di Confindustria e si creerà la maggioranza politica che realmente porterà avanti questa proposta.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].