HomeEvidenzaBonus 200€ non pagato, svolta INPS: percettori RdC devono fare Domanda

Bonus 200€ non pagato, svolta INPS: percettori RdC devono fare Domanda

Bonus 200 euro Reddito di Cittadinanza, chi non lo ha ricevuto a luglio deve fare domanda. Lo si apprende direttamente da INPS, con un’informativa che TuttoLavoro24.it è in grado di offrire ai suoi lettori.

Bonus 200 euro su RdC: a chi spetta?

Stando a quanto scrive l’Istituto nella circolare 73, il requisito imprescindibile per avere il bonus 200 euro su RdC era essere titolari del sussidio a luglio 2022.

Tuttavia molti percettori RdC non hanno ancora ricevuto il bonus nonostante ne abbia i requisiti e sono ormai in attesa da più di 1 mese senza notizie da Inps.

Occorre inoltre, non riceverlo o averlo ricevuto ad altro titolo: nei nuclei con RdC il bonus 200 euro entra una sola volta, dice Inps. In altri termini, tanto per fare un esempio, se il marito lo ha preso sulla pensione o sullo stipendio, la moglie non lo prende su RdC.

Bonus 200 euro su RdC, perché ancora non l’ho ricevuto?

Dunque il Bonus 200 euro nei nuclei familiare con RdC entra una sola volta. Tuttavia, anche se il beneficiario di RdC effettivamente non è titolare di altre prestazioni, potrebbe esserci qualcun altro all’interno del nucleo familiare che lo è. In particolare, potrebbe esserci un membro che percepisce un’altra prestazione che dà comunque diritto al Bonus 200 euro, come NASpI, Bonus covid o pensioni.

Oppure, semplicemente, lo stesso titolare del Reddito di Cittadinanza potrebbe avere diritto al bonus ad altro titolo, per esempio come lavoratore stagionale con almeno 50 giornate lavorate nel 2021.

E’ proprio quest’ultimo caso quello che è stato segnalato a TuttoLavoro24.it. La conferma arriva direttamente da INPS, che a un percettore del RdC ancora in attesa del Bonus sollecitando un chiarimento, ha risposto così:

Tradotto: se anche percepisci il Reddito di Cittadinanza, per avere il Bonus 200 euro devi fare domanda, rientrando nei requisiti delle 50 giornate di lavoro nel 2021.

Bonus 200 euro su RdC non ricevuto, come risolvere?

Ecco svelato l’arcano: come scrive Inps nell’SMS, il bonus 200 euro non è arrivato su RdC perché è possibile richiederlo ad altro titolo, ossia come lavoratore a tempo determinato.

In pratica è come se Inps dicesse che per avere il bonus 200 euro, anche se si è titolari del Reddito di Cittadinanza, occorre comunque verificare se si ha diritto a riceverlo ad altro titolo.

Se così fosse, chi non ha ricevuto l’Una tantum farebbe bene ad informarsi su come ottenerlo: chi è titolare di altre prestazioni che danno diritto al Bonus 200 euro in automatico (come NASpI o Bonus Covid) non deve fare niente, se non aspettare ottobre.

Quel percettore RdC che invece ne ha diritto ad altro titolo e rientra in una delle categorie tenute a richiederlo (come nel caso preso in esame del requisito delle 50 giornate lavorate nel 2021) dovrà presentare apposita domanda. Per sapere chi deve fare domanda per il bonus 200 euro clicca qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -