HomeEconomia & Lavoro"Il 65% del RdC va al Sud? ...il 70% del Bonus e...

“Il 65% del RdC va al Sud? …il 70% del Bonus e Ristori Covid sono andati al Nord”

Smorza la polemica sui costi del Reddito di cittadinanza il presidente dell‘Inps Pasquale Tridico, che a margine di un evento a Palermo ha puntualizzato ai cronisti:

“La spesa totale dell’Istituto nel 2021 è stata di 385 miliardi di euro tra pensioni e assistenza: abbiamo speso circa 60 miliardi per prestazioni Covid tra cassa integrazione, bonus per gli autonomi e altro. Continuiamo a dire che il 65% del reddito di cittadinanza va al Sud, ma dimentichiamo di dire che il 70% delle prestazioni Covid sono andate al Nord. Anche per un fattore di onestà nei confronti di tanti cittadini del Sud bisogna guardare alla spesa nel suo complesso e non ai 7,6 miliardi che all’anno si spendono per il reddito di cittadinanza”.

Insomma, secondo l’economica alla guida dell’ente previdenziale non si può parlare di spesa sociale sbilanciata a favore del Sud, anche perchè quando si parla di aiuti alle imprese (ristori e cassa integrazione) le principali beneficiarie sarebbero le imprese e le partite Iva del Nord.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -