HomeEconomia & LavoroCaro Energia, Confindustria: ”disoccupazione può salire, Governo ci ascolti”

Caro Energia, Confindustria: ”disoccupazione può salire, Governo ci ascolti”

Confindustria, urge subito un confronto col nuovo Governo appena si formerà. Parola del suo leader Carlo Bonomi.

Intervistato da Radio RTL 102.5, il presidente dell’associazione degli industriali fornisce subito i numeri dell’emergenza in corso: nel 2019 la bolletta energetica per le imprese era di 8 miliardi, per il 2022 la stima è di 100 miliardi. Riporta qualche spezzone della sua intervista Il Sole 24 Ore nell’edizione in edicola giovedì 20 ottobre:

‹‹C’è urgenza di avere un governo per aprire un confronto al più presto››, ha detto il presidente di Confindustria rispondendo alle domande. Bisogna salvaguardare l’industria italiana: vanno tutelate le imprese, migliaia sono a rischio, ‹‹il che vuol dire centinaia di migliaia di posti di lavoro e le famiglie››.”

Per Bonomi, questa deve essere la priorità: sulla flat tax ha già detto la sua, ora tutte le risorse vanno destinate al caro energia per salvare l’industria italiana.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -