HomeEvidenza"Agricoltura, possibile ritorno ai Voucher?". Ministro Lollobrigida spiega la situazione

“Agricoltura, possibile ritorno ai Voucher?”. Ministro Lollobrigida spiega la situazione

No allo sfruttamento, sì ai voucher. Il neo ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Francesco Lollobrigida, a pochi giorni dalla sua nomina, ha già illustrato gli obiettivi che intende perseguire.

Lo ha fatto rilasciando un’intervista a La Stampa, nell’edizione in edicola martedì 25 ottobre. Obiettivi che erano stati in parte già delineati col cambiamento del nome in “agricoltura e sovranità alimentare”, emulando il modello francese per ribadire la tutela del prodotto agricolo made in Italy.

“La provenienza però non basta – sottolinea giustamente il giornalista de La Stampa – anche dall’Italia arrivano prodotti nati dallo sfruttamento, come i pomodori. Farete qualcosa contro il caporalato?” chiede al ministro.

«Bisogna lottare contro lo sfruttamento e il lavoro nero. Ma al tempo stesso mettere gli imprenditori nelle condizioni di poter assumere, in questo senso l’abolizione dei voucher è stato un errore».

E sul fabbisogno di manodopera, anche straniera, Lollobrigida sottolinea: «Noi combattiamo l’immigrazione illegale. Serve gestire i flussi, e per esempio l’arrivo di lavoratori stranieri, a tempo, per le raccolte, è un’opzione alla quale non sono affatto contrario.»

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -