HomeEvidenzaReddito di Cittadinanza novembre 2022: Boom di convocazioni ai Centri Impiego

Reddito di Cittadinanza novembre 2022: Boom di convocazioni ai Centri Impiego

Reddito di Cittadinanza, il suo futuro è incerto ma le convocazioni al centro per l’impiego continuano. Senza navigator, visto che il loro contratto è scaduto lo scorso 31 ottobre, a occuparsi personalmente dei percettori sarà il personale stabile dei Centri per l’impiego.

E’ proprio lo stesso CPI a invitare i percettori a presentarsi presso la sede più vicina per l’attivazione dei servizi previsti e del Patto per il Lavoro. Percepire RdC, infatti, presuppone l’immediata disponibilità a lavorare, in linea con l’obiettivo con cui nasce il sussidio.

La convocazione avviene tramite un SMS che lo stesso CPI invia ai percettori entro 30 giorni dal riconoscimento del reddito. L’ultimo, in ordine di tempo, ce lo segnala un nostro lettore:

La data è quella del 18 novembre, ma altri lettori ci avevano già segnalato date antecedenti a questa. Un boom di convocazioni a novembre, che si sta dunque rivelando fitto di appuntamenti a dimostrazione di come INPS stia intensificando i controlli.

Appuntamenti ai quali non si può mancare: non presentarsi al centro per l’impiego senza un giustificato motivo comporta infatti la decurtazione di 2 mensilità del sussidio.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -