Maturità 2023, prima e seconda prova: tracce del Ministero

Scuola

Si avvicinano sempre di più le date delle prove di maturità 2023, la prima che torna sostanzialmente uguale a quelle pre-pandemia.

Già sappiamo che la maturità sarà formata da due prove scritte e un colloquio orale e che ci saranno commissari sia interni che esterni.

Vediamo ora nel dettaglio come saranno queste prove.

Maturità 2023: prima prova

La prima prova si svolgerà per tutti gli studenti mercoledì 21 giugno 2023 a partire dalle 08:30 e avrà una durata di massimo sei ore.

Si tratterà di un tema di italiano in cui i ragazzi potranno scegliere tra diverse tipologie per un totale di sette tracce:

  • Tipologia A (2 tracce): analisi e interpretazione di un testo letterario;
  • Tipologia B (3 tracce): analisi e produzione di un testo argomentativo;
  • Tipologia C (2 tracce): riflessioni critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Maturità 2023: seconda prova

Anche la seconda prova avrà una data comune a tutti i maturandi. Si svolgerà mercoledì 22 giugno 2023 a partire dalle 08:30 e avrà una durata di massimo sei ore.

In questo caso, però, gli argomenti saranno diversi in base all’indirizzo scelto dallo studente. Per conoscere le discipline oggetto di prova per ogni indirizzo nonché quelle destinate ai commissari interni è disponibile un apposito motore di ricerca sul sito del MIUR.

Maturità 2023: colloquio orale

Le prove orali inizieranno il lunedì successivo allo svolgimento delle due prove scritte. Il colloquio di maturità non sarà la solita interrogazione in classe, perché in questa sede allo studente verranno valutate le capacità di fare collegamenti tra diversi argomenti. Sarà la commissione ad aprire il colloquio presentando al candidato vario materiale (un testo, un documento, un problema, un progetto) e lo studente dovrà partire da questo per costruire il proprio ragionamento. Inoltre, lo studente dovrà anche dimostrare di aver maturato le competenze di Educazione civica eanalizzerà poi, con una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze fatte nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento – PCTO.

Maturità 2023: tracce del MIUR

Sul sito del MIUR è stato messo a disposizione un apposito spazio in cui scaricare le tracce delle maturità precedenti per esercitarsi in vista di quella del 2023.