HomeEvidenzaBonus 100€ Ex Renzi: esclusi Redditi fino a 8.500€ dal 2024

Bonus 100€ Ex Renzi: esclusi Redditi fino a 8.500€ dal 2024

Novità con la Manovra di Bilancio per il 2024 in arrivo per i lavoratori e coloro che percepiscono un reddito assimilato a quello del lavoro dipendente, attraverso ad esempio NASpI e Disoccupazione Agricola.

Si tratta di una novità sotto il profilo fiscale ma che avrà anche ripercussioni sulle agevolazioni destinate a chi percepisce questi redditi. Agevolazioni come il trattamento integrativo, ex Bonus Renzi pari a 100 euro mensili.

Bonus 100€ Ex Renzi, chi non lo prende nel 2024?

Il Bonus ex Renzi spetta a coloro che hanno un reddito annuo fino a 15.000 euro. Sono esclusi però tutti i redditi da lavoro, o assimilati, che rientrano nella cd. “No Tax Area”. Per il 2023 la soglia di esenzione fiscale, entro la quale non si ha diritto a nessuna detrazione, è stata 8.125 euro.

La novità della Manovra 2024 approvata ieri dal Consiglio dei Ministri è l’elevazione di detta soglia a 8.500 euro. La conferma arriva anche dal comunicato stampa divulgato dal Ministero dell’Economia e Finanza.

Con l’elevazione della soglia della “No Tax Area” a 8.500 euro per il 2024, si allarga così la platea di coloro che non potranno beneficiare di alcuna detrazione fiscale ma anche del trattamento integrativo Irpef, pari a 100 euro. Per i titolari di reddito da lavoro, o assimilati, questo cambiamento significa rientrare in quello che viene comunemente definito ex Bonus Renzi solo per importi annui che vanno da 8.501 a 15.000 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -